Geriatria Tiburtina

Questa scheda è stata visualizzata 81 volte

Come si svolge la prima visita a Geriatria Tiburtina ?  La prima visita geriatrica consiste in  una valutazione multidimensionale che ha l’obiettivo di definire quanto e quale impatto le condizioni fisiche, psichiche e mentali determinino sull’autonomia della persona.

La visita è una valutazione delle condizioni di salute dell’anziano, e considera tutti gli ambiti della salute che cambiano con l’invecchiamento: stato di salute fisica e psicologica dipendenze funzionali e cognitive  condizioni socio-familiari assistenza domiciliare inquadramento patologico. durante la visita, che se necessario può svolgersi anche a domicilio, il medico effettua una anamnesi completa degli aspetti patologici e degli interventi chirurgici

Svolge un esame obiettivo completo e somministra degli strumenti di valutazione specifici, come il test di tinetti, una scala di giudizio per la valutazione della caduta o il test dell’autonomia nelle attività quotidiane di barthel. la visita dura non oltre i 45 minuti e porta alla definizione del percorso assistenziale volto a mantenere il più a lungo possibile l’autosufficienza.

Quali sono le 5 grandi sindromi geriatriche?  le sindromi geriatriche sono un insieme di condizioni o patologie comuni negli anziani, e possono determinare un impatto significativo sulla loro salute, oltre che sull’autonomia. si tratta di: fragilità, ovvero una condizione di vulnerabilità dell’anziano. si specifica per la presenza di più comorbilità. l’anziano si ritrova con diverse malattie croniche, insieme a questioni di ordine economico e sociale, come povertà e solitudine

ipotensione ortostatica, che si verifica quando la pressione arteriosa si abbassa in modo significativo se una persona si alza in piedi. può causare vertigini, svenimenti o cadute, soprattutto negli anziani  incontinenza, che può essere sia urinaria che fecale e può limitare la mobilità e l’autonomia della persona anziana  malnutrizione, che si ha quando il corpo non riceve abbastanza nutrienti essenziali per mantenere una buona salute. può essere dovuta a diverse cause, tra cui difficoltà nella masticazione e nella digestione, problemi di appetito o dieta insufficiente

cadute, queste rappresentano un grave problema per gli anziani e possono portare a lesioni, fratture e disabilità. le fratture del femore o dell’anca possono essere particolarmente pericolose.  quali sono i test geriatrici? in ambito geriatrico esiste una serie di test utilizzati per svolgere valutazioni e determinare gli interventi del caso. i test geriatrici possono, nello specifico, aiutare a diagnosticare le patologie geriatriche e a identificare possibili rischi di complicanze.

Sono poste sotto esame diverse aree della salute degli anziani:  funzione cognitiva  salute mentale  mobilità  attività quotidiane  indipendenza  rischio di caduta.  uno dei test più conosciuti per valutare la funzione cognitiva è il mini-mental state examination (mmse). è un test breve, semplice e affidabile che valuta orientamento, attenzione memoria, abilità di linguaggio e capacità di ragionamento.

il geriatric depression scale (gds) è poi un altro strumento comune utilizzato per valutare il rischio di depressione in anziani, e per valutare il loro umore. il timed up and go (tug) è un terzo semplice test che valuta la mobilità e predice il rischio di cadute. fatto, questo, particolarmente importante negli anziani, più a rischio di cadute rispetto ad altre fasce d’età.

Gli activities of daily living (adl) e gli instrumental activities of daily living (iadl) sono due tipi di test utilizzati per valutare l’indipendenza dei pazienti anziani nella vita quotidiana. gli adl valutano la capacità del paziente di svolgere le attività quotidiane di base, come vestirsi, lavarsi, mangiare, spostarsi, mentre gli iadl valutano la capacità del paziente di svolgere attività più complesse e autonome, come fare la spesa, gestire il proprio denaro, preparare i pasti e utilizzare i mezzi di trasporto.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*